Sicurezza sui luoghi di lavoro, controlli dei carabinieri

Continuano i controlli dei carabinieri finalizzati al contrasto del lavoro nero e a garanzia della sicurezza sui luoghi di lavoro, in particolare,  nel settore dell’ edilizia e della ristorazione. A Sciacca denunciato il titolare di una impresa edile di Sciacca, ritenuto responsabile dell’utilizzo di un ponteggio non a norma, allestito per effettuare dei lavori di… Leggi tutto

Tenta ripetutamente di farsi investire, poliziotto riesce a salvare una giovane

Avrebbe cercato, ripetutamente, di farsi investire dalle auto in transito lungo via Francesco Crispi, ad Agrigento. Un poliziotto, in abiti civili, si è però accorto di quell’anomalo comportamento e comprendendo che la giovane era in stato confusionale è intervenuto immediatamente. L’agrigentina è stata afferrata e portata in salvo. E’ accaduto tutto a poche decine di… Leggi tutto

Creditori Cmc, si prospetta una soluzione.

Potrebbe sbloccarsi la vicenda degli operai della CMC  senza stipendi da due mesi e con la prospettiva del fallimento dell’impresa. E potrebbero riaprire i cantieri delcompletamento della Agrigento-Caltanissetta. Dopo le proteste, si delinea un’ipotesi di soluzione nella vertenza delle oltre 100 imprese siciliane creditrici del gruppo Cmc di Ravenna in crisi finanziaria, e dei 2.500 dipendenti…. Leggi tutto

Presentata Socialfood.it

E’ già attiva ad Agrigento Socialfood.it. Da più di 5 anni, presente a Palermo, Catania, Napoli e Bari, la giovane azienda siciliana è sbarcata anche nella città dei templi. Si tratta di un’App che consente agli utenti di verificare attraverso l’immissione del proprio indirizzo, i ristoranti che consegnano a casa, di selezionare dai loro menù… Leggi tutto

Canicattì. Scoperti rifiuti interrati in un’area dove doveva sorgere un vigneto.

A Canicattì, è scattato il sequestro di un’area estesa circa 20.000 metri quadrati, precedentemente adibita a cava di calcare. I carabinieri, nel corso di un sopralluogo, hanno scoperto che quella che doveva essere un’operazione di recupero ambientale, di fatto, altro non era invece che un vero e proprio illecito di natura ambientale. Il concime naturale… Leggi tutto

Rumori molesti e diatribe da vicinato: scoppia la maxi rissa, 5 arresti e feriti in ospedale

Rumori molesti e varie diatribe di vicinato hanno fatto divampare, ieri sera, una maxi rissa a Licata. Cinque le persone – tutti uomini – che sono state arrestate dai carabinieri. Militari dell’Arma che hanno anche sequestrato una spranga di ferro e un piccone che, a quanto pare, sarebbero stati utilizzati durante il tafferuglio.  I coinvolti… Leggi tutto

La relazione della Dia

Cosa nostra agrigentina si starebbe riorganizzando anche in seguito alle ultime operazioni che hanno portato in carcere figure di spicco appartenenti a famiglie mafiose. La riorganizzazione riguarderebbe, in particolare, laa zona Nord della provincia, nell’entroterra montano – con la formazione di un nuovo mandamento mafioso denominato mandamento “della Montagna” . E’ ancora un pilastro per l’intera… Leggi tutto

I dettagli dell’operazione “mare magnum”

Emergono altri dettagli sull’operazione di ieri della polizia che ha scoperto un imponente traffico di hashish, marijuana e cocaina tra Caltanissetta, Agrigento e Palermo. 15 le ordinanze di custodia cautelare. La base operativa era Porto Empedocle, con agganci nel mondo mafioso locale facente capo alla famiglia Messina. Una coppia, il palermitano Francesco Ferdico, 54 anni… Leggi tutto

Vantano pagamenti per oltre 2mila euro da Girgenti Acque e Hydortecne, imprese in agitazione.

Una ventina di imprese agrigentine, impegnate ad erogare servizi a Girgenti Acque e Hydortecne, sono in stato di agitazione. Vantano crediti per oltre due milioni di euro per attività legate agli espurghi, manutenzione della rete idrica e fognaria, installazione di contatori e movimento terra. “Una situazione divenuta pesante” – spiegano le Organizzazioni datoriali di Cna,… Leggi tutto

Mandorlo in fiore ad Agrigento calo di prenotazioni nei b&b

Una media di 13 persone al giorno per un totale di 122 prenotazioni nei bad & breakfast di Agrigento. Il periodo è quello che va dal primo al 10 marzo 2019, ovvero, i 10 giorni della festa del mandorlo in fiore. Un calo , secondo l’Abba di Agrigento, che fa emergere anche un altro dato:… Leggi tutto

Blitz dei militari in pieno centro a piazzale Rosselli.  Sequestrato “Hashish” e “Ecstasy”.

Blitz antidroga a Piazzale Rosselli, ad Agrigento. A seguito di una perquisizione effettuata ad un senegalese di 23 anni, dalle tasche del giubbotto, è saltato fuori un involucro contenente un etto e mezzo di “Hashish” e una una dozzina di pastiglie colorate di “Ecstasy”. I Carabinieri hanno sequestrato la droga ed oltre 400 euro in… Leggi tutto

Traffico di droga: 15 arresti

C’è anche un agrigentino – Francesco Catania, 35 anni, di Siculiana – fra i destinatari delle 15 ordinanze di custodia cautelare (14 in carcere e una ai domiciliari) firmate dal gip del tribunale di Caltanissetta su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia.   Un imponente traffico di hashish, marijuana e cocaina tra Caltanissetta, Agrigento e Palermo…. Leggi tutto

Mandorlo in fiore, iniziativa per i malati di Parkinson. Attiva biglietteria on line

Una nuova biglietteria on line per il Mandorlo in fiore. Da oggi  sarà possibile prenotare on line sul sito coopculture.it/ i biglietti per assistere, ad Agrigento dal 1 all’10 marzo alla settantaquattresima edizione del Mandorlo in Fiore. La manifestazione prevede un fitto calendario di eventi e spettacoli, alcuni dei quali a pagamento (con assegnazione del… Leggi tutto

Incendio in un’abitazione a Favara.

Incendio in un’abitazione abbandonata e disabitata di via Matteotti a Favara. La residenza pare che fosse ricolma di rifiuti e proprio all’immondizia è stata appiccata la fiammata iniziale che ha poi divorato ogni cosa.  Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento che sono rimasti al lavoro, per riuscire ad avere… Leggi tutto

Cinquantenne accoltellato all’addome, la prognosi resta riservata

La prognosi è rimasta riservata. Non è in pericolo di vita l’uomo – un cinquantenne romeno – che è stato accoltellato all’addome, nella notte fra sabato e domenica, davanti ad un noto locale di San Leone, ma i medici dell’ospedale San Giovanni di Dio si sarebbero riservati dal pronunciarsi sul tempo necessario affinché il paziente… Leggi tutto