11 chilogrammi di hashish nelle acque antistanti il porto empedoclino

Personale della squadra mobile di Agrigento, diretta da Giovanni Minardi,  e del Commissariato di Porto Empedocle, diretto da Chiara Sciarabba, con la collaborazione del personale della Squadra Nautica, della Guardia Costiera e del Nucleo Sommozzatori di Messina, hanno rinvenuto e sequestrato un totale di oltre 11 chilogrammi di hashish nelle acque antistanti l’ingresso del porto di Porto Empedocle.

Per il sequestro sono stati indagati, in stato di libertà, cinque soggetti di Porto Empedocle. Nei giorni scorsi, come già reso noto, furono sequestrati, in due distinte operazioni, rispettivamente 400 grammi e 1.5 chilogrammi di hashish che hanno permesso l’arresto di una donna e la denuncia, in stato di libertà, di un uomo, entrambi di Porto Empedocle. In precedenza, sempre a Porto Empedocle, gli uomini del Commissariato avevano tratto in arresto un uomo trovato in possesso di oltre quattro chili di hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.