150° Pirandello, Agrigento diventa teatro per 135 studenti di tutto il mondo

135 ragazzi provenienti da quattro continenti dimostrano ad Agrigento come, attraverso il teatro, l’opera pirandelliana riesca a ritrovare nuova linfa e a parlare il linguaggio contemporaneo.

23 scuole stanno realizzando da stamattina, al Teatro Pirandello laboratori teatrali previsti dal Concorso “Uno, nessuno e centomila” promosso dal MIUR. Un’intuizione che ha visto l’incontro  tra il Ministero dell’Istruzione e il Distretto Turistico Valle dei Templi, e che si sta rivelando ricco di esperienze e di spunti, che potrebbero diventare elementi fondantidi un appuntamento annuale del Festival della Strada degli Scrittori.

A coordinare i laboratori e le rappresentazioni è il regista Marco Savatteri, fondatore e direttore della Casa del Musical. Savatteri ha fatto conoscere ai ragazzi il teatro Pirandello, la sua storia, la sua architettura, dopodiché ha invitato gli studenti a salire sul palco dove hanno cominciato a prendere confidenza con lo spazio scenico e a sperimentare il rapporto della realtà teatrale con quella reale.