Agrigentino scomparso a Londra, famiglia lancia appello: “Aiutateci a ritrovarlo”

Un agrigentino di 27 anni, Salvatore Aleo, residente a Londra ma negli ultimi tempi senza fissa dimora, ha perso ogni contatto con  la famiglia dallo scorso 6 dicembre. Di lui non si riescono avere più notizie da oltre una settimana ed il cellulare risulta essere spento. A lanciare l’appello è la stessa famiglia che sui social network ha dato via al “passa parola” nella speranza di ricevere qualche segnalazione o informazione utile. Salvatore Aleo lavora in un deposito Amazon sulla New Hythe. Avviate le ricerche anche dalla polizia locale di Londra

Fanno la “vampa” di Santa Lucia ma il falò gli sfugge di mano: pompieri in azione

Sono dovuti intervenire gli uomini dei Vigili del Fuoco in via Galileo Galilei a Palma di Montechiaro, dopo un falò per Santa Lucia che si è presto trasformato in un vero e proprio incendio.

La tradizione della cosiddetta “vampa” di Santa Lucia fortunatamente non ha registrato feriti, ma solo grande apprensione dato che le fiamme sono divampate senza alcun controllo. Propizio l’intervento tempestivo dei pompieri che hanno evitato il peggio.

Agrigento, altra strada interdetta ai mezzi a due ruote

Firmata dal comandante della Polizia Municipale di Agrigento un’ordinanza che vieta l’accesso a motocicli, ciclomotori e biciclette in via Delle Viole, a San Leone.

Una situazione che si aggiunge a quella di altre arterie cittadine interdette al transito veicolare dei mezzi a due ruote. Dissesti viari anche in via Delle Viole che hanno così indotto, in attesa della manutenzione viaria, a chiudere il transito ai veicoli suddetti e a limitare a 20 chilometri orari la velocità per gli altri veicoli.

“Stop alle stragi sulle strade”. Un calendario per ricordare Sofia

La famiglia della sedicenne agrigentina deceduta a causa delle lesioni riportate in seguito ad un incidente stradale, avvenuto nell’agosto scorso, senza che nessuno si sia fermato a prestare soccorso, ha realizzato un calendario in ricordo di Sofia.

Il calendario con il titolo significativo “Stop alle stragi sulle strade” è stato donato  dai familiari, al sindaco Lillo Firetto e verrà affisso nei locali pubblici della città per sensibilizzare i giovani sul problema delle stragi sulle strade.