Travolto dal suo escavatore, rimane intrappolato: muore un operaio

Grave incidente sul lavoro dove a perdere la vita è un uomo di 50 anni. La tragedia si è consumata a Santa Margherita di Belice. La vittima si trovava a bordo del suo escavatore quando, per cause ancora da ricostruire, il mezzo si è ribaltato e l’uomo è rimasto intrappolato nella cabina. La vittima è Salvatore Calandra. Sul posto si sono precipitati i vigli del fuoco, ma anche i carabinieri ed un elicottero del 118. Per il lavoratore di 50 anni, però, non c’è stato nulla da fare. Inutili i soccorsi, l’uomo è morto poco dopo. I pompieri hanno estratto il corpo dell’uomo, senza vita, dalle lamiere. Il fatto è accaduto in contrada Giacheria a Santa Margherita di Belice. 

Agrigento, rapina armata a distributore Nuara: tre banditi in fuga

Hanno aspettato l’orario di apertura, poco prima delle 7, per fare irruzione all’interno del distributore di carburanti Nuara lungo la strada statale 189 e mettere a segno una rapina. Sono arrivati a bordo di un’auto: erano in tre, tutti incappucciati e ben due di loro armati di pistola.  Sotto le minacce delle pistole hanno intimato al benzinaio di consegnare l’incasso riuscendo a guadagnarsi una via di fuga poco dopo. Nonostante l’immediato allarme con posti di blocco predisposti da polizia e carabinieri i tre malviventi sono riusciti a scappare ma adesso sulle loro tracce ci sono gli agenti della Squadra Mobile di di Agrigento. Da quantificare il bottino.

Voleva il motorino: minaccia i nonni con il coltello

Un ragazzo di 15 anni di Sciacca è stato denunciato alla Procura per i minorenni di Palermo. Il minore è accusato di estorsione e lesioni personali nei confronti dei nonni. Il giovane, per indurre i nonni a comprargli il ciclomotore, avrebbe minacciato di ucciderli puntandogli contro un coltello. Inoltre, il nonno è stato aggredito e colpito con calci e pugni. E’ dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso dell’ospedale di Sciacca. 

Dramma al Carnevale di Sciacca, giovane in prognosi riservata

Dramma al Carnevale di Sciacca dove un giovane di Mazara del Vallo è rimasto gravemente ferito dopo essere caduto dal muretto di una scalinata che si trova nelle vicinanze di Piazza Scandagliato.Il fatto è accaduto domenica sera proprio nel mezzo dei festeggiamenti.

Il ragazzo ha battuto la testa ed ha riportato un grave trauma cranico dai medici dell’ospedale di Sciacca che hanno disposto, ieri, il trasferimento del ragazzo all’ospedale Villa Sofia di Palermo dove è giunto in elisoccorso e dove si trova attualmente con la prognosi riservata sulla vita.