Comuni al voto

Racalmuto, Naro, Alessandria della Rocca, Caltabellotta e Santa Elisabetta. Sono i 5 comuni chiamati alle urne il prossimo 28 aprile. 4 i candidati a Racalmuto: Salvatore Petrotto, Cinzia Leone, Vincenzo Maniglia e l’uscente Emilio Messana.

Tre invece i candidati a Naro: Mariagrazia Brandara, Vincenzo Giglio e Massimiliano Arena.

Ad Alessandria della Roccadue i candidati, una è Giovanna Bubello, l’altro è Giuseppe Guastella. Anche a Caltabellotta sono due i candidati, Paolo Segreto e Calogero Cattano. A Santa Elisabetta i candidati sono Domenico Gueli e Gaetano Catalano.

Si vota dalle 7 alle 23 e lo scrutinio inizierà nella stessa giornata, al termine delle operazioni di voto. In Sicilia sono chiamati al voto 34 Comuni, di cui 7 con il sistema proporzionale e 27 con quello maggioritario, per una popolazione complessiva di 496.350 cittadini.Nei Comuni con popolazione fino a 15mila abitanti viene eletto al primo turno il candidato sindaco che ottiene il maggior numero di voti validi. Nei Comuni con popolazione superiore a 15mila abitanti, viene eletto sindaco il candidato che ottiene almeno il 40% dei voti validi al primo turno. In caso contrario, si procederà al ballottaggio e risulterà eletto il candidato che avrà ottenuto più voti.

Scoperto un allevamento abusivo, sequestrati 47 capi: denunciato allevatore

Un allevamento abusivo di ovini e caprini è stato scoperto in una zona di campagna di Porto Empedocle. Un allevatore di 51 anni è stato denunciato alla Procura e i 47 capi – privi di chip e di ignota provenienza – sono stati posti sotto sequestro per gli indispensabili accertamenti sanitari. Ad effettuare i controlli, nelle ultimissime ore, sono stati i militari dell’Arma della stazione di Porto Empedocle assieme al centro Anticrimine natura dei carabinieri.

Incidente a San Leone: investe una 25enne e scappa, è caccia al pirata della strada

Investe una venticinquenne agrigentina, che stava attraversando il viale Delle Dune a San Leone, e non soltanto non si ferma a prestare i necessari, indispensabili, soccorsi, ma accelera e a gran gas si allontana dal luogo dell’incidente stradale. E’ accaduto tutto nella notte fra martedì e ieri. E da quel momento in poi, per i carabinieri è scattata la “caccia” al pirata della strada. La venticinquenne di Agrigento è stata subito soccorsa e trasportata all’ospedale “San Giovanni di Dio” di contrada Consolida. I medici in servizio al pronto soccorso dopo averla sottoposta a tutti i necessari accertamenti sanitari, ne hanno disposto il ricovero. La ragazza avrebbe riportato diversi traumi e la frattura di un arto. Non è però, per sua fortuna, in pericolo di vita.

I militari dell’Arma hanno in mano il modello e il colore dell’autovettura che ha investito la venticinquenne: A quanto pare si cerca una Alfa Romeo.

La “nuova” via Esseneto è pronta

La “nuova” via Esseneto è pronta. La zona si è totalmente rifatta il look, manto stradale ripristinato ed una nuova segnaletica. I lavori di una delle principali arterie cittadine sono stati ultimati oggi.

A “presentare” via Esseneto, è il sindaco della città, Calogero Firetto: “Finalmente”. E’ questo il commento del sindaco della città. Sono tanti gli agrigentini che hanno applaudito l’operato.Altri, invece, credono che si poteva fare di più. Pioggia di commenti sotto la foto pubblicata sul profilo social del primo cittadino di Agrigento.