“Sorpresi in un casolare mentre dividevano in dosi venti chili di marijuana”, quattro arresti

 I poliziotti della squadra mobile e del commissariato di Gela hanno arrestato quattro romeni, residenti in provincia di Agrigento, nell’ambito di una vasta operazione antidroga.

I quattro uomini, dai 22 ai 38 anni, sono stati sorpresi in contrada Carrubba, a Butera, in un casolare di campagna, mentre stoccavano e confezionavano la marijuana. Dopo l’irruzione, i quattro rumeni hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati dai poliziotti che hanno sequestrato circa quindici chili di marijuana, già confezionata in dieci panetti da circa un chilo ciascuno, tre chilogrammi ancora da imbustare, quasi un chilo d’infiorescenza destinata all’immediato confezionamento e altre buste di vario peso della stessa sostanza trovate addosso agli arrestati. Sono stati, inoltre, sequestrati una bilancia, quattro cesoie utili per la raccolta e la defogliazione della marijuana, una macchina per il confezionamento, la termosaldatura e la messa in sottovuoto della droga e diversi rotoli di sacchi di plastica necessari per procedere all’imbustamento dello stupefacente da immettere nel mercato illegale.

Zigzagava lungo il viale Delle Dune, bloccato e denunciato 20enne

E’ stato sorpreso mentre zigzagava lungo il viale Delle Dune a San Leone. A notare quell’autovettura che, durante la notte fra sabato e domenica, procedeva da una parte all’altra della carreggiata sono stati i poliziotti della sezione Volanti della Questura.

Gli agenti hanno immediatamente fermato e controllato l’automobilista che è risultato essere ubriaco. Il ventenne agrigentino è stato, dunque, denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica della città dei Templi. Dovrà rispondere adesso dell’ipotesi di reato di guida in stato d’ebbrezza. Quale sanzione accessoria, i poliziotti delle Volanti gli hanno ritirato la patente di guida.

Montallegro, incidente durante il raduno di fuoristrada 4×4: tre feriti; uno trasportato in ospedale con elisoccorso

Grave incidente nelle campagne tra Cattolica Eraclea e Montallegro nel contesto della manifestazione sportiva motoristica “Primo raduno 4×4 città di Montallegro.Un fuoristrada 4×4 con a bordo tre persone è uscito di carreggiata finendo nella sottostante scarpata. Immediatamente sono scattati i soccorsi per recuperare le tre persone ferite. Con elisoccorso uno dei feriti è stato trasportato all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta mentre degli altri due si hanno buone notizie non avendo riportato particolari traumi. Il raduno è stato sospeso.