“Insulti razzisti dall’arbitro a un giocatore di colore”

Insulti razzisti, anche molto pesanti, a un giovane giocatore di colore del Gambia, durante la finale regionale di calcio a Ravanusa. Ma l’arbitro non ha sospeso la partita, perché sarebbe stato proprio lui l’autore degli insulti. “Sporco negro” , avrebbe detto l’arbirtro al giovane che gioca con il Parmonval nel campionato di calcio di Eccellenza Girone A in Sicilia. A denunciare l’accaduto, che ha annunciato una querela alla Procura di Agrigento, è Giovanni Castronovo, direttore generale della squadra di giovanissimi che segue la squadra da anni.

Rapina nell’agrigentino: malvivente in azione in una gioielleria

Rapina a mano armata a Campobello di Licata dove un malvivente è riuscito ad entrare in una gioielleria e a mettere a segno un “colpo”.

Secondo una prima ricostruzione, il rapinatore, armato di pistola, sarebbe riuscito ad intrufolarsi all’interno e ad arraffare alcuni monili esposti in vetrina. Preso il “bottino” il malvivente sarebbe fuggito facendo così perdere le proprie tracce.

Lanciato l’allarme, sul posto sono giunti i militari dell’Arma dei Carabinieri della locale Stazione che hanno subito avviato le indagini di rito alla ricerca dell’autore del gesto.