Un gruppetto di migranti, ospiti della nave quarantena Rhapsody dove stavano facendo la sorveglianza sanitaria anti-Covid, è scappato dalla nave.

Utilizzando una scala di corda i tunisini sono riusciti a calarsi dall’imbarcazione che è ormeggiata alla banchina di Porto Empedocle.

Nove sono stati subito acciuffati dalla polizia. Attualmente sono in corso, da parte di tutte le forze dell’ordine, le ricerche: altrettanti, o poco meno, sarebbero riusciti infatti ad allontanarsi.

Nel pomeriggio di giovedì scorso è stata segnalata – alla sala operativa dei carabinieri – la presenza, di un gruppo di giovani migranti nel quartiere di Fontanelle. E’ scattato il controllo. I carabinieri hanno avvistato e bloccato quel gruppetto di giovani extracomunitari. Una decina, complessivamente, tutti minorenni che si erano allontanati da alcune strutture d’accoglienza per minori non accompagnati – quelle senza vigilanza attiva da parte delle forze dell’ordine – fra Agrigento e Raffadali. I carabinieri, poco alla volta, li hanno dunque smistati e riaccompagnati nelle stesse strutture dove erano ospiti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.