Abusivismo edilizio, denunciato un cinquantaseienne di Favara.

Aveva costruito un immobile di due piani senza alcuna autorizzazione. Denunciato un cinquantaseienne di Favara per reati in materia edilizia. Durante i controlli straordinari volti a contrastare il fenomeno dell’abusivismo edilizio, i carabinieri hanno scovato una costruzione in cemento armato, alta due piani e con una superficie totale di 240 metri quadrati che il favarese, denunciato, aveva realizzato in un terreno di circa 5000 metri quadrati, di sua proprietà ed insistente nella periferia del Comune di Favara. I lavori di movimento terra e edili erano stati realizzati senza alcuna autorizzazione. L’immobile e i mezzi utilizzati per la costruzione sono stati sequestrati dai Carabinieri. Analoghi controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane.