Abusivismo Valle dei Templi, elenco nuove demolizioni

La Procura e il Comune di Agrigento sono pronti a riaccendere i motori delle ruspe. Tra qualche giorno, infatti, potrebbero ricominciare le demolizioni dei fabbricati abusivi nell’area sottoposta ai vincoli paesaggistici. Nel mirino altri 14 immobili, che si andranno ad aggiungere alle otto strutture gia’ distrutte alcune settimane fa, in zona A. Lunedi’ prossimo, 5 ottobre, in Procura, sara’ firmato un relativo protocollo di intesa con il comune di Agrigento. La seconda lista di interventi e’ stata stilata seguendo l’ordine delle date delle sentenze passate in giudicato che hanno definito quelle strutture completamente abusive. Si tratta di manufatti e non di abitazioni. Le ruspe lavoreranno per trasformare in detriti, tra le altre cose, un deposito di materiale di risulta, un manufatto di ottanta metri quadrati, un edificio di 50 metri quadrati con tetto in legno e un centro di raccolta e deposito di veicoli demoliti. Tutte le costruzioni sono risalenti agli anni novanta, che i vari Tribunali hanno definito “abusive” tramite sentenze risalenti nel periodo tra il 1992 e il 1999.

Un commento su “Abusivismo Valle dei Templi, elenco nuove demolizioni

I commenti sono chiusi.