fbpx
Si terrà all’Hotel dei Pini di Porto Empedocle, il 29 ottobre prossimo, con inizio alle 16, il 1° Convegno Sim Carabinieri Agrigento. “Durante il Convegno- si legge in una nota-  verrà trattato il tema della “mancata attivazione dei fondi di previdenza complementare”, per il quale è in atto un ricorso presso il Tar Lazio tendente ad ottenere il risarcimento del danno conseguente alla mancata attivazione dei fondi di previdenza complementare, danno cagionato al personale delle Forze Armate dal Ministero della Difesa, per violazione della legittima aspettativa, della possibilità di adesione ai predetti fondi.
Questi ultimi, previsti per compensare la riduzione del trattamento pensionistico, conseguente dal passaggio dal sistema retributivo a quello contributivo. Il personale militare, non ha goduto e, allo stato, non gode dei vantaggi di rendimento degli accantonamenti e dei benefici fiscali, applicabili ai contributi e ai fondi di previdenza complementare, a differenza di quanto è avvenuto, per tutti quanti gli altri dipendenti pubblici.
Il Sim Carabinieri ha deciso di supportare i militari dell’Arma, interessati alla proposizione delle azioni, volte ad ottenere il riconoscimento del diritto al risarcimento del danno, patito dall’anno 2000 ad oggi. Pertanto, ha raggiunto un accordo con “Legalilavoro” – network di primari studi legali, specializzati in diritto del Lavoro – al fine di proporre un ricorso collettivo al Tar Lazio volto ad accertare il diritto di ciascun ricorrente ad ottenere il risarcimento in questione e ad individuare i criteri da utilizzare ai fini della sua quantificazione ed un ulteriore ricorso, volto ad ottenere, per ciascun ricorrente, la concreta quantificazione del danno.
Al fine di dirimere ogni forma di dubbio in merito ed al fine di estendere a tutti gli interessati informazioni a carattere tecnico e non, relativi alla tematica in questione, al Convegno interverranno Francesco Vallacqua, consulente tecnico Sim. Docente presso Università “Bocconi”, con sede a Milano. Vallacqua il 26/10/2000, conseguiva la Laurea in Economia e Commercio presso la Facoltà di Economia di Catania con voto 110/110 e lode. Titolo della tesi: “La previdenza complementare in Italia: il ruolo del sindacato nei fondi pensione”. E’ attualmente Direttore Generale Fondo pensione ordinari e dirigenti Università L. Bocconi. E poi l’avvocato Floriana Nasso Legalilavoro di Roma e l’avvocato Aurora Notarianni, Legalilavoro di Messina”.
Legalilavoro nasce dalla federazione di nove studi legali, già noti per la storia e le esperienze specifiche dei rispettivi fondatori e dei gruppi di professionisti più giovani coordinati dagli stessi, oltre 55 avvocati che operano nel Diritto del Lavoro, riuniti oggi sulla base di importanti elementi comuni di identità.