fbpx

“Ho detto al presidente della Provincia di Agrigento che la Regione e’ pronta a fare la sua parte, a condizione che l’aeroporto si trovi un partner privato disposto a investire e a gestirlo, non perche’ servono soldi per completare il finanziamento ma anche perche’ la presenza del privato e’ la garanzia che l’aeroporto regge”. Lo ha detto il presidente della Regione Sicilia a margine del protocollo per l’apertura dell’aeroporto di Comiso. ”Dicono che hanno fatto un bando per i privati – ha aggiunto Lombardo – quando ci sara’ noi non ci tireremo indietro”. Si tratterebbe, ha spiegato Lombardo, di un ”piccolo aeroporto che consentirebbe anche di raggiungere la Sicilia da Reggio Calabria o dalla Tunisia”.