fbpx

I Carabinieri di Favara hanno arrestato un giovane disoccupato del posto di 24 anni che poco prima si era introdotto all’interno dell’abitazione di una coppia di Favara aggredendola violentemente senza apparente motivo. L’aggressore dopo aver letteralmente sfondato la porta di ingresso con calci e pugni si è scagliato contro le vittime , lui di 33 anni e la donna di 27 , malmenandole anche con l’utilizzo di un grosso cacciavite.La coppia grazie all’intervento dei Carabinieri non ha riportato lesioni gravi ed è stata trasportata in ospedale, ad Agrigento , dove sono stati riscontrati escoriazioni, ematomi e trauma cranico , 5 i giorni di prognosi.  L’arrestato su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del processo: è accusato di lesioni personali aggravate, violazione di domicilio e minaccia aggravata. I militari indagano sulle cause e le motivazioni dell’aggressione.