“Aggredisce e perseguita la compagna”, arrestato cittadino tunisino

Un extracomunitario è stato arrestato dalla polizia di Sciacca per atti persecutori nei confronti della compagna. Sarebbe stata la stessa donna a chiedere l’intervento della polizia denunciando come il compagno stesse tentando di sfondare la porta di accesso alla palazzina in cui si trovava. L’uomo, cittadino tunisino, non appena vista la volante si è dato alla fuga, ma è stato bloccato e portato in Commissariato. Gli agenti, accertato che l’extracomunitario si sarebbe recato più volte nell’abitazione della donna e l’avrebbe anche colpita con un  pugno al volto, lo hanno arrestato per atti persecutori. Il Gip del Tribunale di Sciacca  ha convalidato l’arresto ed applicato al cittadino extracomunitario la misura del divieto di dimora nel comune di Sciacca.