fbpx

Erano da poco trascorse le 16 di eri quando 3 giovani malviventi dopo aver forzato la zanzariera hanno fatto irruzione a casa di una donna 86enne di Siculiana nella centrale via madrice.

L’anziana si trovava sola a casa ed è stata aggredita dai tre soggetti a volto coperto: malmenata fino a quando non ha indicato il luogo dove teneva nascosti denaro e oggetti di valore.

Un bottino di soli 150 euro e una spilla d’oro, dopodiché i tre malviventi hanno fatto perdere le loro tracce.

A soccorrere l’anziana l’arciprete di Siculiana don Leopoldo Argento che spesso andava a farle visita a casa.


L’anziana si trova adesso ricoverata all’ospedale di Sciacca: presenta diversi ematomi a braccia, bocca e collo ma le sue condizioni non sono gravi.

I carabinieri hanno arrestato poche ore dopo l’aggressione un 20enne: Valentino Siragusa accusato di essere uno dei componenti del gruppo. Il giovane vive a soli 10 metri dalla casa dell’anziana.

Ancora in corso le ricerche degli altri due complici: ad indagare i carabinieri del comando provinciale di Agrigento.