fbpx

Agli arresti domiciliari, va in escandescenze, dopo un diverbio, e si scaglia contro il figlio e il nipote, entrambi sedicenni. Due adolescenti che sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale. Protagonista un quarantatreenne di Sciacca. Fermato dai carabinieri, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica. Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni. E’ successo in contrada “San Marco”, a Sciacca.