Agrigento. 500 studenti europei al consorso “uno nessno e centomila”

L’opera teatrale di Luigi Pirandello nelle aule scolastiche dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. E’ entrato nel vivo ad Agrigento il concorso nazionale “uno nessno e centomila” la kermesse indetta dal Miur in collaborazione con il Comune di Agrigento, il Distretto Turistico “Valle dei Templi”, “La Strada degli Scrittori”, l’Accademia di Belle Arti “Michelangelo”, la Fondazione “Luigi Pirandello” e“Kaos Festival” di Agrigento, e con la partecipazione del Ministero degli Affari Esteri.
Sono circa 500 gli studenti, provenienienti da diversi paesi europei, presneti nella città dei Templi. Il Concorso che attraverso l’opera teatrale, porta gli stessi studenti a conoscre intimamente il drammaturgo. Italiani, francesi, greci, romeni, turchi, insieme a rappresentare l’universalità dell’opera letteraria del Nobel agrigentino.