fbpx

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Agrigento hanno arrestato per evasione, un uomo di origine ghanese, Kalid Hamid, residente in città, operaio. L’extracomunitario è stato trovato in via Atenea, così violando le prescrizioni da osservare come persona sottoposta agli arresti domiciliari. Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed agevolazione dell’immigrazione clandestina, i reati di cui l’extracomunitario è indiziato e per i quali era stato recentemente denunciato in stato di arresto alla Procura della Repubblica del capoluogo. Lo stesso, dopo le preliminari formalità di rito in caserma, è stato riaccompagnato nella propria dimora, in attesa dell’ulteriore corso di Legge.

Un pensiero su “Agrigento, arrestato ghanese per evasione dai domiciliari”
  1. Se per risolvere i problemi delle Casse Statali, il Governo dei Professori ha aumentato (tra tantissime cose) le aliquote di base (ed anche di altezza) per rimodellare l’ICI allo scopo di tramutare questa iniqua ed odiata imposta, nella attuale IMU, non si vede per quale motivo non si debbano rivedere tutte le norme penali, aumentando pene e relative conseguenze, a carico di questi individui che, mettendo piede in Italia, hanno scoperto che possono delinquere in tutto, con conseguenze di scarsissima importanza, rispetto al loro paese di origine. Forse sarebbe ora cambiare disco mettendo, se del caso, il c.d. “LATO B” facendo vedere a questi individui dalla delinquenza facile, come si balla la TARANTELLA SICILIANA!

I commenti sono chiusi.