fbpx

Ignoti hanno appiccato il fuoco alla collinetta sottostante il piazzale Ugo La Malfa, dove nella giornata di venerdì si svolge il tradizionale mercatino settimanale. L’incendio ha bruciato sterpaglia e alcuni alberi, e solo per il pronto intervento dei vigili del fuoco non si è propagato al vicino bosco. Le fiamme hanno pure lambito uno stabile, danneggiando un ciclomotore e un’autovettura lasciate parcheggiate all’interno dell’area condominiale. I due mezzi sono rimasti anneriti dal fumo. Sul posto si sono portate tre squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento e il personale antincendio del Corpo Forestale. Solo dopo circa due ore di intenso lavoro, le fiamme sono state completamente domate. Terminata l’opera di spegnimento i vigili del fuoco hanno scoperto nella zona sottostante al piazzale una discarica a cielo aperto. Secondo quanto accertato sarebbero stati trovati ammassati rifiuti di ogni genere e materiali: scatoli, buste, cartoni, sacchetti si spazzatura, scarti ferrosi e di plastica, molti dei quali con molta probabilità depositati da alcuni incivili venditori ambulanti nella giornata di venerdì. La scoperta è stata fatta per caso e l’incendio in gran parte ha bruciato quasi tutto. Alcuni residenti della zona scesi in strada per verificare cosa fosse accaduto hanno raccontato che nelle giornate calde dal terreno si sprigiona nell’aria una puzza insopportabile.