Agrigento, buttafuori accoltellato non conosce aggressori: caccia al branco

Si indaga per risalire all’identità degli aggressori che sabato notte, al culmine di una lite scoppiata poco prima, hanno accoltellato allo stomaco un buttafuori che prestava servizio all’interno di una nota discoteca a San Leone. L’addetto alla sicurezza, un 50enne di origine rumena, è stato trasportato e ricoverato all’ospedale San Giovanni di Dio dove è stato operato. Non è in pericolo di vita. Ieri mattina la prima “visita” da parte degli inquirenti che – dopo l’intervento di sabato notte – vogliono capire chi sia il responsabile di questo gravissimo gesto che poteva costare caro al 50enne.  Quest’ultimo, però, ha spiegato di non ricordare chi fossero gli aggressori. I militari sentiranno altre persone per raccogliere quante più informazioni possibili ed assicurare alla legge i responsabili dell’accoltellamento.