Agrigento celebra San Gerlando.

Nel 50esimo anniversario del tragico sisma che ha colpito la Valle del Belice, i sindaci dei Comuni di Menfi, Montevago, Santa Margherita Belice e Sambuca di Sicilia hanno offerto l’olio della lampada votiva che arde ai piedi dell’urna che custodisce le spoglie di San Gerlando, vescovo e patrono di Agrigento. L’omaggio dei quattro sindaci belicini, nel corso della solenne celebrazione eucaristica svoltasi nella chiesa di Sant’Alfonso. 

“L’offerta dell’olio oggi – ha detto l’arcivescovo di Agrigento card.  Franco Montenegro– è l’occasione per pregare ancora per le tante famiglie che hanno dovuto fare i conti con quella tragedia e con quanti ne sono rimasti penalizzati per la morte di persone care”. 

A presiedere la celebrazione eucaristica, quest’anno è stato mons. Luigi Renzo, che guida la diocesi di Mileto.  

Prima della funzione religiosa, posticipata di un giorno a causa della coincidenza della festa liturgica con la domenica di Quaresima, come da tradizione, il reliquiario del santo è stato portato in processione lungo le vie del centro storico.