Agrigento Lavoro Valle dei Templi

Agrigento. Cercasi viglianti volontari , paga irrisoria.

Agrigento. Cercasi viglianti volontari , paga irrisoria.
Rate this post

In periodi di grave crisi economica e di dilagante disoccupazione, sono molti i lavoratori che pur di garantirsi un salario, accettano le condizioni di lavoro imposte, questo accade principalmente nelle imprese del settore privato, orari extra non retribuiti, contributi previdenziali non versati, contratti part time che nella realtà si trasformano il full time, pesanti ritardi nei pagamenti, insomma la rosa delle vessazioni subite dai lavoratori è ampia.

Ma se a chiedere prestazioni non congrue è un Ente pubblico? In questi giorni ad esempio, l’Ente Parco Archeologico della Valle dei Templi di Agrigento ha pubblicato un avviso rivolto alle associazioni di volontariato, in pratica il Parco vuole stipulare una convenzione per impiegare, nel triennio 2018 – 2020, dei volontari per coadiuvare il servizio di vigilanza.

In pratica, l’associazione che risponde ai requisiti richiesti dal bando e che sarà scelta a “insindacabile e discrezionale giudizio” del Parco stesso, dovrà fornire dei volontari che a spese della stessa associazione, dovranno essere dotati di uniformi ed equipaggiamento idoneo al servizio da svolgere.

Per ciascun volontario inoltre, l’associazione dovrà garantire la copertura assicurativa contro malattie , infortuni e responsabilità civili.

Insomma un impegno abbastanza oneroso per l’associazione che stipulerà la convenzione con il Parco. Ma l’Ente pubblico per questo servizio, quanto sborserà?

Nell’avviso pubblico, alla voce “rimborso spese” si legge “Il Parco si impegna a rimborsare, in modo forfettario, le spese sostenute per l’ attività svolta dagli operatori volontari impegnati nelle attività comprensiva degli oneri relativi alla copertura assicurativa. Detto rimborso – specifica il Parco – viene concordato in ero 20,00 giornalieri per ogni unità impiegata.”

20 euro al giorno per ciascun volontario dunque è il rimborso che il Parco corrisponderà alle associazioni, nell’avviso pubblico non è specificato il numero delle ore per le quali i volontari dovranno essere impegnati.

Ogni ulteriore commento, potrebbe essere superfluo.