Agrigento. Da Palazzo Chigi arriva la rimozione del prefetto Nicola Diomede

Nicola Diomede non è più il prefetto di Agrigento, la decisione è giunta in seno al consiglio dei ministri svoltosi in mattinata a Roma. La rimozione di Diomede si deve al coinvolgimento dello stesso nell’indagine su Girgenti Acque. La Procura della Repubblica, contesta all’ormai ex prefetto della Città dei Templi, pesanti accuse, quali: corruzione, truffa, ricettazione, corruzione elettorale e false comunicazioni in ambito societario. Da indiscrezioni, il Viminale avrebbe già provveduto alla nomina del suo sostituto, si tratterebbe di Dario Caputo, vicecapo di gabinetto del ministro della Coesione territoriale Claudio De Vincenti.