Agrigento. L’avv. Arnone denuncia per aggressione il marito della sua collega Picone

L’avvocato agrigentino Giuseppe Arnone, sarebbe stato aggredito con calci al basso ventre nei locali del Tribunale di Agrigento. I fatti si sarebbero verificati nel primo pomeriggio di ieri, durante una pausa dell’udienza che vede indagata, la legale Francesca Picone, accusata di estorsione. L’aggressore, che è stato denunciato ai Carabineri, sarebbe il marito dell’avvocatessa Picone. Secondo quanto dichiarato in una nota dallo stesso Arnone, l’aggressione sarebbe stata sedata dai Carabinieri presenti che avrebbero portato via l’uomo“mentre continuava – dichiara Arnone – a sfidare il sottoscritto e minacciare. Nei pressi vi era anche la moglie Francesca Picone che però – conclude l’avvocato – non interveniva”.

[wp-rss-aggregator]