Agrigento. Mandorlo in Fiore 72. Avviata la campagna promozionale

La settantaduesima edizione de “Il Mandorlo in Fiore” di Agrigento, in programma dal 4 al 12 marzo prossimi, avrà la mission di riportare la gente nella Valle dei Templi.

Questo è stato l’impegno assunto dall’Ente Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dei Templi che cura l’organizzazione della manifestazione.

Le recenti edizioni della Sagra, hanno quasi azzerato il senso stesso della manifestazione nata anche per valorizzare il territorio. Negli anni, si è assistito ad una festa definita da molti, paesana.

Per attrarre i visitatori lontani, l’Ente Parco ha quindi avviato la campagna promozionale nelle principali città siciliane e negli aeroporti. Fin da oggi quindi, i turisti che atterranno ad esempio all’Aeroporto “Falcone e Borsellino” di Punta Raisi, potranno ammirare i manifesti della kermesse che da oggi, comunque sono stati affissi anche nella città di Agrigento.

In attesa dell’ufficializzazione del programma, ciò che salta subito all’occhio è il nuovo logo della manifestazione che riporta il simbolo dei “beni immateriali” Unesco. Per la promozione dell’evento è stata scelta la suggestiva immagine realizzata dal fotografo agrigentino Calogero Montana Lampo.

Sono circa 300 mila euro i fondi a disposizione del direttore Giuseppe Parello per l’organizzazione della manifestazione che cade in un periodo aureo per l’Ente Parco con le sensazionali scoperte del teatro antico e del tempio romano. Testimonianze dello splendore della cultura millenaria che saranno a disposizione di quanti, verranno ad Agrigento in occasione del Mandorlo in Fiore, kermesse che da sempre, sancisce la concordia tra i popoli.

 

[wp-rss-aggregator]