fbpx

Un pensionato di 84 anni,di Agrigento, è stato denunciato dai poliziotti della sezione Volante per minacce gravi al marito della figlia. Dopo l’ennesima lite, avvenuta a causa di conflitti di vicinato, ma pare anche per motivi economici, l’anziano avrebbe minacciato si sparare al genero, se questi si sarebbe fatto rivedere in casa sua. Gli agenti hanno sequestrato al pensionato due fucili, che l’ottantaquattrenne deteneva, legalmente denunciati. L’episodio è avvenuto in uno stabile situato in viale dei Pini, nel quartiere balneare di San Leone. L’ultima discussione tra suocero e genero, sarebbe nata, dopo che il pensionato avrebbe chiuso con un lucchetto lo sportello dove è sistemato il contatore dell’acqua in uso all’intera palazzina, dove abitano i due con le rispettive famiglie.