Agrigento, rinviato l’avvio della differenziata News Agrigentotv

Rinviato al prossimo 19 febbraio l’inzio della raccolta diffenziata nel centro di Agrigento, al Quadrivio Spinasanta, Giardina Gallotti e Montapero. Lo ha deciso il neo assessore Nello Hamel, di concerto con il sindaco Lillo Firetto.

I residenti del centro cittadino, del quadrivio Spinasanta e di Giardina Gallotti e Montaperto avevano già predisposto i mastelli nelle proprie abitazioni pronti per l’avvio della raccolta differenziatra che fino alle 11.30 di questa mattina sarebbe dovuta partire il prossimo lunedì. Oggi, dunque, sarebbe dovuto essere l’ultimo giorno in cui gli agrigentini avrebbero potuto conferire i rifiuti in maniera indifferenziata nei cassonetti . Tutto è sttao rinviato al 19 febbraio prossimo. A comunicarlo questa mattina, attraverso un anota stampa, è stato il neo assessore , Nello Hamel insieme al sindaco Lillo Firetto.

“La decisione è stata adottata – si legge nella nota- per poter definire in maniera più precisa le problematiche sorte relativamente ai grandi condomini, alle utenze commerciali, alle scuole e comunità anche al fine di eliminare ogni possibile disagio per l’utenza in ordine all’utilizzo dei grandi contenitori carrellati”. Per guidare al meglio i cittadini nella prima fase di avvio della differenziata, gli operatori ecologi saranno dotati di adesivi che verranno apposti sui mastelli che non conterranno i rifiuti del giorno previsto. Sull’adesivo, verrà segnato se si tratta di un errore dovuto ad un giorno di esposizione non corretto, al contenuto o al sacco non conforme o se si tratta di rifiuti non correttamente differenziati. Degli eventuali errori, saranno informati gli uffici preposti anche se per i primi tempi è prevista una certa tolleranza e non verranno elevate sanzioni. Intanto, continua al Palacongressi del Villaggio Mosè, la consegna dei kit per il porta a porta. Il servizio viene effettuato regolarmente dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.30 e il sabato dalle 9 alle 13.