Agrigento, scarichi sul fiume Akragas: arrivano le ingiunzioni

Dopo le sanzioni arrivano le ingiuzioni di pagamento per il “caso” delle condotte fognarie collegate direttamente senza alcuna autorizzazioni dalle abitazioni agrigentine al fiume Akragas attraverso una rete privata, senza alcun tipo di depurazione. Le sanzioni non sono state onorate e , nelle ultime ore, il Libero consorzio comunale ha firmato delle vere e proprie ingiunzioni di pagamento. Nelle ultime settimane, sono state vagliate le diverse situazioni e il Libero consorzio comunale di Agrigento, anche sulla base della contestazione che venne fatta all’epoca dalla polizia municipale, ha firmato quattro diverse ingiunzioni di pagamento per le relative sanzioni amministrative da 6 mila euro a testa. Somma che, questa volta, dovrà essere pagata entro 30 giorni dalla notifica.