fbpx

Nuovo sit-in di protesta dei poliziotti, al fine di continuare la pressione sul Governo con ogni azione utile al raggiungimento degli obiettivi di tutela della categoria, per poter garantire la fruizione dei diritti economici e di carriera, oltre che assicurare in modo efficace i servizi di ordine, sicurezza e soccorso pubblico. Stamattina si è svolto un volantinaggio nel piazzale antistante della Prefettura di Agrigento. Presenti gli appartenenti alle sigle sindacali di Siap, Silp per la Cgil e Coisp. < È nostro compito sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sulla grave superficialità con la quale si stanno affrontato tante e troppe questioni legate alla sicurezza ed ai diritti dei poliziotti – ha detto Vito Alagna – da una parte i tagli indiscriminati e dall’altra il famigerato decreto della c.d. “una tantum”, il dl 27/11 approvato definitivamente il 18 c.m. dal Senato in sede di conversione in Legge, il quale come noto, è una goccia nell’oceano e non risolve il problema economico causato a tutti i colleghi che maturano il diritto all’assegno di funzione nel triennio 2011/2013, è insufficiente non solo per la mancata tutela della specificità ma dannoso per il riordino delle carriere >. Durante la, manifestazione sono stati esposti cartelli ed è stato distribuito materiale informativo.

Alfonsa Butticè