fbpx

E’ l’alcol la causa di un incidente stradale verificatosi stamattina in via Dante. L’automobilista, un quarantenne agrigentino si trovava al volante di un’autovettura, Mazda 2, e stava percorrendo l’arteria. Giunta all’altezza del tunnel che porta in Porta di Mare ha perso il controllo del mezzo urtando un palo della pubblica illuminazione.Fortunatamente nessun passante è rimasto ferito, uno dei quali notando la guida a zig zag dell’uomo si è scansato in tempo. Sul posto è giunta immediatamente una pattuglia della Polizia Municipale, che ha notato lo stato di alterazione del conducente. Lo stesso è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio per le ferite riportate, prima dell’intervento dell’ Infortunistica, per cui gli agenti, hanno richiesto ai sanitari di turno di effettuare i dovuti accertamenti per lo stato d’ebbrezza o l’alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti. Dall’acquisizione della certificazione medica, è stato si accertato che l’uomo al momento del sinistro, si era posto alla guida in grave stato d’ebbrezza con un tasso alcolico quattro volte superiore al limite stabilito dalla vigente legge. In considerazione del fatto che lo stesso è proprietario dell’auto, ne è stato disposto il sequestro preventivo finalizzato alla confisca obbligatoria. Per il conducente è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza, e il ritiro della patente.