Agrigento Cronaca

Agrigento, va in escandescenza e appicca fuoco ad una stanza: panico in una comunità per minori

Sarebbe andato in escandescenza dopo quello che, apparentemente, sarebbe stato un diniego alla sua richiesta di essere accompagnato in centro città per ritirare un telefono cellulare da riparare.

Momenti di tensione vissuti all’interno di una comunità d’accoglienza per minori difficili di Agrigento, dopo che il minorenne avrebbe iniziato a minacciare gli operatori presenti. Il minore avrebbe anche appiccato il fuoco ad una stanza. Lanciato l’allarme, sul posto sono giunti gli uomini dei Vigili del Fuoco e gli agenti della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento. Messa in sicurezza l’intera area, i poliziotti hanno individuato il presunto responsabile, un tredicenne che è stato segnalato al magistrato del tribunale per i minorenni di Palermo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.