Akragas, Alessi scrive ai tifosi

Con una lettera il presidente dell’Akragas , Silvio Alessi, parla ai tifosi akragantini in vista della sfida di domenica prossima, all’Esseneto, calcio d’inizio ore 16, contro il Melfi. Alla squadra basterà non perdere per mantenere la categoria. Una partita, dunque, importarnte , la più importante del campionato. Ecco perchè Alessi ha preso carta e penna e scritto ai tifosi consapevbole del ruolo non indifferente che giocano. “Mi rivolgo a tutti voi- dice il patron biancoazzurro-affinché capiate l’importanza della sfida che ci attende domenica contro il Melfi. Sarà una vera e propria battaglia sportiva che ci deve condurre alla realizzazione di un sogno chiamato ” salvezza “. Il nostro meraviglioso pubblico- continua Alessi deve essere il dodicesimo uomo in campo, per dare un ulteriore spinta a questi meravigliosi giocatori e al nostro allenatore Raffaele Di Napoli, che per tutta la stagione hanno dimostrato professionalità, attaccamento alla maglia che indossano e nei confronti della nostra città. Dobbiamo salvaguardare tutto quello che la società ha realizzato in questi anni e avere un proseguo, per un futuro sempre più ambizioso. Gli organi competenti – conclude il presidente dell’Akragas-ci hanno preso come modello delle società professionistiche, poiché siamo tra i pochi club con i conti in regola ed ad aver utilizzato “la politica di valorizzazione dei giovani”. E in vista della sfida di domenica contro il Melfi la Società comunica che le biglietterie dei due botteghini dello stadio Esseneto di Agrigento, posti dinanzi la via Toniolo (lato curva Nord) e accanto il palasport Pippo Nicosia (lato curva Sud), saranno aperti a partire dalle 10 e fino alle 16:45 di domenica 28 maggio prossimo. Vista la prevista alta affluenza di pubblico, la Società Akragas Città dei Templi, consiglia a tifosi ed appassionati, se possibile, di acquistare il proprio biglietto in prevendita nei vari punti vendita della città, e comunque di non recarsi alla biglietteria all’ultimo momento.