fbpx

“Uno dei più grandi eroi dell’Unità d’Italia” descrive così Giuseppe Garibaldi il Ministro della Giustizia Angelino Alfano ad Agrigento per partecipare a una manifestazione in ricordo del 150° anniversario dell'impresa dei Mille; tenuta nell'istituto comprensivo intitolato proprio all'eroe dei due mondi. Scuola dove lo stesso Anfano è stato studente da ragazzo. Elogiando il ruolo di Garibaldi il ministro della Giustizia ha fatto riferimenti al futuro italiano parlando di federalismo e sogno europeo. L'iniziativa “eravamo e siamo garibaldini” è stata anche l'occasione per rivedere tra i banchi l'Angelino Alfano studente con alcuni suoi vecchi compagni di scuola media: riproponendo una lezione con tanto di interrogazione sul tema dell'Unità d'Italia. Tra gli ex alunni, hanno partecipato l'assessore comunale di Agrigento Rosalda Passarello; assente per impegni istituzionali, invece, il sindaco Marco Zambuto. Alla fine per tutti un omaggio: il famoso fazzoletto rosso garibaldino. Poco prima della manifestazione il ministro nel rispondere alle insistenti domande dei giornalisti sul caso del Pdl in Sicilia, ha soltanto confermato che “se ne occuperà personalmente Berlusconi nei prossimi giorni”.