fbpx

La provincia agrigentina colpita in maniera allarmante dal rischio usura, ma sono pochi coloro che denunciano. A denunciarlo wuesta mattina, nel corso della conferenza stampa in Procura, proprio per illustrare i dettagli dell’operazione che ha portato all’arresto dei due fratelli per usura, il procuratore, Luigi Patronaggio. “La Sicilia – ha detto- ha un indice rischio di usura pari al 78 per cento, ci sono province – fra cui quella di Agrigento – che vengono colpite in maniera allarmante. Ma ci sono paesi della provincia – come Canicattì e Licata ad esempio – che vengono colpiti in maniera ancora più allarmante. A fronte di questi dati, negli ultimi 5 anni in questa Procura, si sono registrati soltanto 33 processi per usura a carico di noti e 45 a carico di ignoti. Sono numeri assolutamente ridicoli”.