Amministrative Raffadali, Tar chiede verifiche 

Non si placano le polemiche a Raffadali scaturite dalle recenti amministrazioni comunali. Il Tar ha, infatti, chiesto ulteriori accertamenti alla Prefettura di Agrigento. L’ordinanza prevede la verifica dei verbali, delle tabelle, dei prospetti  e di tutte le schede contestate, complessivamente una cinquantina, in 8 sezioni. La decisione arriva inseguito al ricorso presentato da Piero Giglione, candidato sindaco sconfitto alle ultime elezioni, nei confronti di Silvio Cuffaro, eletto primo cittadino di Raffadali con appena 5 voti di scarto. A commentare la decisione lo stesso Piero Giglione che afferma:”Sono e resto fiducioso. La decisione del Tar-continua- è una garanzia per tutti e comunque andrà a finire assumerà un alto e significativo valore in termini di legittimazione dell’amministrazione comunale, chiamata a governare la comunità raffadalese”conclude Giglione. La palla passa adesso  agli uffici della Prefettura che entro 45 giorni  acquisiranno verbali. Tebelle e prospetti per poi inviare il tutto ai giudici del Tar palermitano.