fbpx

Le tv nazionali ci raccontano di uomini e donne senza fissa dimora, senza un tetto dove trascorrere la notte. L’unica certezza per loro è una panchina al gelo. Ma questa è una realtà vicina anche noi. Lo dimostrano le diverse segnalazioni fatte arrivare alla caritas diocesana da parte di agrigentini che di vedere concittadini patire dal freddo proprio non ne hanno voluto sapere e così hanno deciso di interessare la caritas diocesana della problematica. Il direttore, Valerio Landri, sebbene attualmente Caritas Diocesana non disponga direttamente di alcuna struttura ricettiva, non fa mancare l’impegno a trovare soluzioni provvisorie per gestire l’emergenza e chiede anche la collaborazione della rete ecclesiale. Al fine di aiutare Caritas a comprendere la reale portata del fenomeno e, conseguentemente, approntare velocemente un servizio di risposta, quanti venissero a conoscenza di situazioni di questo genere sono invitati a indirizzare i diretti interessati allo sportello del Centro di Ascolto, sito in Agrigento, Via Lauricella, traversa del Viale della Vittoria, nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle 9.30 alle 12.30.