Anziana muore di infarto in ambulanza. La strada era ghiacciata e il mezzo viaggiava senza catene

Una novantenne di Butera (Cl) è morta per infarto su un’ambulanza del 118. Il mezzo di soccorso sarebbe rimasto bloccato dal ghiaccio e dalla neve, sulla strada provinciale durante il tragitto verso l’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela. L’anziana era stata già sottoposta a massaggio cardiaco per un primo malore.

L’ambulanza giunta in un tratto di strada ghiacciata e impossibilitata a proseguire, avrebbe costretto l’autista  a fermarsi per montare le catene. Durante questa fase, la donna sarebbe stata colta da una seconda crisi cardiaca. Il tempo perduto per le operazioni di montaggio, pare piuttosto difficoltose, sarebbe stato fatale per la paziente che ha cessato di vivere.

Inutile anche l’intervento di una seconda ambulanza fatta accorrere da Gela. Della vicenda è stata informata la Procura di Gela che ha già aperto un’inchiesta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.