Coronavirus Cronaca Ribera

Trasferito d’urgenza per Covid-19 all’ospedale di Enna: muore anziano di Ribera

Un anziano di Ribera, contagiato da Coronavirus e ricoverato a Terapia intensiva all’ospedale di Enna, è morto questa notte. Lo riferisce il sindaco di Ribera Carmelo Pace. Stando a quanto filtra, al momento, pare che il pensionato – per gravi problemi respiratori – fosse stato trasferito d’urgenza, all’ospedale di Enna dove, stanotte, si è verificata la tragedia.  I dati sono  suscettibili di continui cambiamenti. I numeri ufficiali – forniti stamani dalla Prefettura e aggiornati alle ore 18 di ieri – per Agrigento e provincia danno, complessivamente, 33 persone affette da Coronavirus. Ma trattandosi di un elenco di nominativi che, purtroppo, viene costantemente rimpolpato, i positivi al Covid-19 dovrebbero aver già superato la soglia delle 35 unità. Forse – visto che a Sciacca pare che siano risultati positivi anche la moglie e il figliotetto di un operatore sanitario già ammalato – si potrebbe essere anche arrivati a 37 infetti.

Fino alle ore 18 di ieri erano stati, comunque, effettuati 418 tamponi rinofaringei.

Nella distribuzione territoriale dei “positivi” – dati forniti, in video conferenza, dal prefetto di Agrigento: Dario Caputo – 17 i casi di Sciacca, 3 quelli di Menfi, 4 a Ribera, uno a Santa Margherita Belice, uno a Canicatti, 3 a Licata, 2 ad Agrigento, 2 a Favara. Mancano i due casi – comunicati attraverso i social dal sindaco Stefano Castellino – di Palma di Montechiaro. Resta invariato il dato dei ricoveri: due sono ricoverati al “Giovanni Paolo II” di Sciacca. Agrigentini sono però ricoverati anche in altri ospedali siciliani: 2 a Caltanissetta, 3 ad Enna e 2 a Caltagirone.