“Armato” di spranga ha distrutto lunotti e parabrezza

Una brutta sorpresa il giorno di Natale per i proprietari di una ventina di auto parcheggiate in centro a Porto Empedocle. Li hanno ritrovate con parabrezza e lunotti distrutti. Macchine che erano state lasciate posteggiate fra le vie Roma e Lincoln, nonchè in traverse e perpendicolari attigue. L’autore è stato arrestato. E’ un quarantenne originario del Nord Italia, di Padova per la precisione, – che è stato beccato dai carabinieri della stazione di Porto Empedocle grazie ad alcuni filmati dei sistemi di video sorveglianza pubblici e privati. E’ stato denunciato, in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento per le ipotesi di reato di porto abusivo di arma e danneggiamento aggravato. I carabinieri hanno sequestrato la spranga con la quale il quarantenne ha distrutto parabrezza e lunotti.