fbpx

Durante il pomeriggio di martedì i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Canicattì, hanno arrestato tre pastori di Naro, per detenzione di stupefacenti, armi e munizioni. Si tratta di Salvatore, Gianluca e Giovanni Scaccia, tutti già noti alle Forze dell’Ordine, rispettivamente di 53, 42 e 41 anni. I tre canicattinesi, a seguito di una perquisizione nella loro masseria di contrada “Virgilio”, agro di Naro, sono stati trovati in possesso di una carabina calibro 7,62 con matricola punzonata, oltre cento cartucce e tre dosi cocaina. L’accusa nei confronti dei tre arrestati e di detenzione illegale di sostanze stupefacenti, di armi e munizioni in concorso. Gli stessi sono stati rinchiusi nel carcere di Agrigento.