ARRESTATO ACCURSIO AMATO

Al culmine di un litigio ha accoltellato la moglie e poi è fuggito verso il cimitero cercando di togliersi la vita. E’ questo quanto accaduto ieri pomeriggio a Sciacca. Un uomo, Accursio Amato, dopo aver procurato alla moglie diverse ferite con arma da taglio, si è rifuggiato al cimitero comunale dove svolge l’attività di custode. Lì, Amato ha cercato di togliersi la vita battendo diverse volte la testa al muro e tagliandosi le vene. Sul posto la polizia, guidata dal vice questore aggiunto Cesare Castelli che ha convinto l’uomo a consegnarsi alla legge. I coniugi adesso si trovano ricoverati al Giovanni Paolo II