Arrestato per maltrattamenti Gambino

Maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, lesioni personali aggravate, danneggiamento e furto aggravato sono queste le accuse mosse a Fabio Gambino, 27enne agrigentino, arrestato dagli agenti della Polizia del Commissariato di Porto Empedocle. L’arresto è stato eseguito a seguito di un’ordinanza cautelare degli arresti domiciliari emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento. Secondo la ricostruzione dei fatti, Gambino avrebbe commesso i reati di cui è accusato in due diverse occasioni. E precisamente durante le convivenze, avvenute dal 2006 al 2011, e dal 2011 al 2013, con due diverse donne le quali sarebbero state frequentemente maltrattate fisicamente e verbalmente, e anche minacciate. Gambino si trova già nel carcere di contrada Petrusa per scontare una pena definitiva inerente un altro processo penale. La nuova misura cautelare rimarrà sospesa in attesa della scarcerazione per fine pena.