Agrigento Attualità Cronaca Porto Empedocle Provincia San Leone Ultime news

Arrestato venditore abusivo di pesce

Arrestato venditore abusivo di pesce
Rate this post

Nella tarda mattinata di ieri, il personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle, al termine di una operazione di controllo per il contrasto alla commercializzazione abusiva di prodotti ittici, ha posto agli arresti un ambulante che, dopo aver opposto resistenza, aveva tentato di investire i militari con la propria auto e si era dato alla fuga. Le attività di controllo della filiera di pesca, pianificate dalla Capitaneria di Porto nell’ambito dell’operazione complessa nazionale denominata “Labirynth”, sono state svolte come di consueto da personale disarmato, in borghese e munito di appositi tesserini di riconoscimento. La pattuglia di tre militari, al comando di un ufficiale di ampia esperienza, alle ore 11 ha notato all’ingresso del porto turistico di San Leone un venditore ambulante intento alla vendita di prodotti ittici con la propria automobile Fiat Punto. L’uomo – A.B., 46 anni, residente a Porto Empedocle, già noto alle forze di polizia per precedenti specifici in materia di violazione delle norme sulla vendita del pescato – nell’intento di sottrarsi alla verbalizzazione ha dapprima opposto resistenza, insultando e minacciando i militari che ha poi tentato di investire: l’Ufficiale è stato colpito con violenza alla spalla sinistra dall’urto della portiera, e gli altri due operatori dopo aver intimato l’alt hanno fatto appena in tempo a sottrarsi alla traiettoria dell’auto per evitare più gravi conseguenze, mentre l’ambulante si dava alla fuga. La vettura è stata subito inseguita dal personale del Corpo, coadiuvato da autopattuglie della Polizia di Stato prontamente accorse in supporto, venendo poi fermata sulla strada statale 640 all’altezza dello svincolo per Maddalusa. L’uomo, che ha tentato ulteriore resistenza, è stato quindi arrestato dai militari della Guardia Costiera e scortato in Capitaneria di Porto, dove è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Agrigento per i reati di tentato omicidio, resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale. Il P.M. di turno, Dott. Alessandro Macaluso, ne ha disposto l’accompagnamento agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima, che si è svolto nel pomeriggio di oggi di fronte al Giudice Monocratico del Tribunale di Agrigento, Dott.ssa Anna Genna, che ha convalidato l’arresto e, dopo aver escusso i testimoni, si è riservata ogni ulteriore decisione.

pescivendolo 2

2 Replies to “Arrestato venditore abusivo di pesce

Comments are closed.