Arriva l'”estate sicura”

C’è bisogno di sicurezza per la società agrigentina e la Polizia di Stato è pronta a soddisfarlo, investendo energie e risorse, sia umane che tecniche, per tutelare il cittadino e mettere un freno ai reati. E’ per questo che il Questore di Agrigento, Maurizio Auriemma, su disposizione del Comando compartimento polizia stradale “Sicilia Occidentale” di Palermo , in occasione dell’esodo estivo, ha deciso di potenziare  al massimo i servizi di vigilanza stradale, su tutte le strade statali e provinciali di Agrigento. Si tratta della cosiddetta operazione “Estate sicura”. 

Il dispositivo mira a garantire un’estate sicura a cittadini e turisti e comporta l’impiego dei poliziotti della Questura, quelli dei commissariati e della polizia stradale, che già da giorni stanno eseguendo una fitta serie di controlli su tutte le aree provinciali.

Massima attenzione sulle strade, in particolare quelle del litorale. “Come di consueto, – fanno sapere dalla Questura – verranno impiegate tutte le apparecchiature speciali, quali autovelox, telelaser, etilometro, al fine di reprimere le infrazioni alle norme di comportamento che, come è noto, assumono un più alto grado di pericolosità. Le stesse apparecchiature speciali (in particolar modo precursori ed etilometri) saranno utilizzate nei servizi già predisposti nelle strade che adducono a locali notturni e discoteche, nelle notti di luglio e agosto, per ottenere una efficace attività di controllo allo scopo di prevenire il tristemente noto fenomeno delle “stragi del sabato sera”. La stradale fa sapere anche che “saranno effettuati incisivi controlli nel settore del trasporto professionale di merci e persone”.  E’ stato fornito, infine, il bilancio del primo semestre del 2018. Le infrazioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza sono state 874, 11 per l’uso del cellulare alla guida, 105 per superamento dei limiti di velocità, 48 per sorpasso vietato, 313 per mancata copertura assicurativa, 626 per assenza della revisione del mezzo, 81 per guida senza patente e 40 per guida in stato di ebbrezza alcolica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *