Coronavirus Cronaca

Arrivato l’esito dei nuovi tamponi: “negativo” per medico e infermieri del “San Giacomo d’Altopasso”

I secondi tamponi rino-faringei effettuati al medico e agli infermieri dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata hanno sgomberato il campo da ogni dubbio: sono negativi. Tutti e sei negativi. Non c’è dunque nessun caso di Coronavirus a Licata.

Capita, non è frequente, ma capita anche che il campione possa essere inadeguato o che la strumentazione rilevi delle interferenze. Ecco dunque che l’esito dell’esame che ne viene fuori – spiegano gli specialisti – non è chiaro. Ed è per questo motivo che l’esame va ripetuto e anche celermente.

Ed è quello che è accaduto a Licata dove il medico e gli infermieri dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” erano stati comunque messi, in via precauzionale, in quarantena e dove – mettendo in atto il protocollo sanitario – era stata avviata l’indagine epidemiologica: ossia l’identificazione degli ultimi contatti diretti.

Sempre gli specialisti avevano avanzato dubbi precisi – e basati sui numeri – su quegli esiti: erano troppi, troppi eventuali positivi in un momento di calo della pandemia.