fbpx


 

Un altro appello disperato da parte dei dipendenti ASI che hanno maturato la settima mensilità di stipendio senza ancora riuscire a percepire nulla di quanto previsto dal credito vantato.

In tal proposito, intervengono con una nota congiunta i sindacati di CGIL, CISL, UIL, SADiRS COBAS-CODIR che scrivono:

 

Avendo oramai, interessato tutte le istituzioni amministrative e giudiziarie della nostra nazione senza la minima

soluzione alla questione, chiediamo l’intervento non solo delle

Autorità finora interpellate, ma anche del nucleo investigativo dei Carabinieri presso l’ispettorato del Lavoro di Agrigento, per accertare le inadempienze poste in essere dal DATORE DI LAVORO e predisporre gli atti necessari al ristoro della legittima richiesta di pagamento delle mensilità arretrate.

Se le procedure non verranno “sbloccate” entro il

17 dicembre 2012, si rischia in non poter procedere al pagamento di quanto dovuto ai lavoratori ASI di Agrigento, se non nei primi mesi del 2013.