fbpx


Assemblea fiume ieri mattina per i soci dell’Ato Gesa Ag2 che si sono occupati del rapporto con l’impresa che gestisce la discarica di Siculiana, e della questione legata alla lotta all’evasione ed all’elusione fiscale.

Del primo argomento, relativo alla necessità di formalizzare i rapporti con il titolare della discarica, si è deciso di procedere ad un ulteriore approfondimento coinvolgendo anche l’impresa interessata.

In merito all’altra vicenda l’amministratore Teresa Restivo ritiene di poter realizzare l’obiettivo di scoprire chi non paga, o paga di meno, con le sole forze di Gesa e con l’aiuto dei Comuni. Su questo si sono trovati d’accordo i sindaci che a loro volta emetteranno degli atti di indirizzo in tal senso.

Durante la riunione Teresa Restivo ha anche chiesto ai sindaci di intervenire, magari con il pagamento delle aliquote della bollettazione non riscossa, in modo da avere le risorse finanziarie necessarie per far fronte alle prossime scadenze.