fbpx

Ancora un’auto contromano sul viadotto Akragas . Ad evitare uno scontro è stato un carabiniere che è riuscito a bloccare il traffico e successivamente a fermare l’autista distratto. L’ennesima persona che ha imboccato in senso contrario il viadotto “maledetto” è un pensionato settantacinquenne di Agrigento. L’anziano al volante della sua autovettura, una Fiat Seicento, proveniente da contrada Fondacazzo, uscito dalla bretella di collegamento, a causa di un momento di confusione si è ritrovato senza rendersi conto contromano sul viadotto Akragas. Ad accorgersi dell’accaduto è stato un carabiniere in servizio al comando provinciale di Agrigento. Il militare dopo avere accostato la sua auto è sceso dalla sua vettura, riuscendo a fermare in tempo i veicoli, che stavano procedendo in direzione del mezzo contromano. Poi si è messo a gridare a squarciagola e ha fatto segno con le braccia per indicare all’autista del mezzo che stava guidando contromano. Solo a quel punto l’anziano ha capito di averla fatta grossa e si è fermato. Immediatamente è stato dato l’allarme, e sul posto si sono portate alcune pattuglie dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile. L’uomo, avrebbe raccontato che non si sarebbe reso conto di avere per errore imboccato contromano l’arteria. Sanzionato per il mancato rispetto del codice della strada, al pensionato gli è stata ritirata la patente di guida.