Basket. Casale Monferrato espugna il PalaMoncada.

Per  metà gara la Fortitudo Moncada Agrigento è quasi riuscita a mantenere in equilibrio il match contro la forte capolista Casale Monferrato, ma il divario tecnico tra le due formazioni, condizionato anche dagli infortuni a Williams e Zugno, è emerso negli ultimi due periodi, fissando sul tabellone del Palamoncada il risultato finale di 75 a 64 per gli ospiti. Sono stati i piemontesi dunque ad aggiudicarsi il derby delle città candidate a capitale italana della cultura 2020. 

Nel secondo quarto un ispirato  Lovisotto aveva scaldato il PalaMoncada, con la Fortitudo che  si era portata a – 4 da  Casale, pronta però è stata la reazione dei piemontesi  che non solo rimonta ma incrementa anche il vantaggio fino alla fine. 

Prossimo impegno adesso per i  I biancazzurri è la trasferta di Cagliari. 

“ E’ l’avversario peggiore da affrontare in tutti i momenti – ha detto a fine gara coach Franco Ciani – Loro sono una squadra che ti aggredisce sempre, ti obbliga a non fare mai errori a non arrivare mai ad un tiro affrettato.  Non abbiamo fatto una cattiva partita difensiva. Sono contento  – ha aggiunto il tecnico friulano – che siamo riusciti a fare una partita di questa entità.